Ultimamente il Movimento Cinque Stelle, ha ripreso la TAV Roma-Pescara,  in maniera demagogica.

Pescara – Roma in 50 minuti, questo  è il tempo stimato per superare il dorso appenninico che ci divide con la capitale d’italia, attraverso l’uso del più innovativo, è il più pulito dei  sistemi di trasporto: un treno ad alta veloce.

Ovviamente occorre per molti versi bypassare il progetto dignitoso ma pur sempre cauto del Progetto Ferroviario presentato dalla Giunta d’Alfonso. Ma non reggerebbe al trasporto su Gomma

La realizzazione del progetto potrebbe rappresentare una grande occasione di rilancio per tutto l’Abruzzo.

Una TAv in grado di collegare in tempi rapidi Pescara e la Capitale è un’infrastruttura importantissima per rilanciare la terremotata economia dell’intero Abruzzo.

Una innovazione consistente nella realizzazione dell’Alta velocità ferroviaria Pescara-Roma, che aprirebbe le porte ad un futuro di sviluppo e di benessere per tutto il medio adriatico.

Non esiste  mezzo più ecologici dei treni che sicuramente sono da preferirsi agli inquinanti mezzi di trasporto su gomma

Opera potrà dare nuovo slancio ad un’economia e ad una situazione occupazionale già in forte affanno e uscita ancor più compromessa dal sisma.

Work in progress

Il progetto attuale della Regione Abruzzo.

PROPOSTA DI MODIFICA E POTENZIAMENTO DELLA RETE FERROVIARIA ROMA-SULMONA-PESCARA

Download (PDF, 2.99MB)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here